14 dicembre 2016

Auguri di Buone Feste!

Auguri di Buone Feste!


Carissimi soci ed amici del Comitato della Dante Alighieri di Oslo,
come ogni anno nell’imminenza delle festività è tradizione che assieme agli auguri natalizi si faccia anche un breve bilancio di quanto è stato fatto dal nostro Comitato.

Permettetemi innanzitutto di esprimere il mio vivo ringraziamento e gratitudine a tutti i Consiglieri del Direttivo per la continua disponibilità e l’impegno con cui si sono sempre prodigati al massimo, nonostante gli impegni di lavoro e famigliari, nella programmazione e realizzazione delle nostre numerose iniziative che spero abbiano ottenuto il vostro gradimento. 

Un particolare ringraziamento va anche all'Istituto Italiano di Cultura di Oslo, che ha ospitato le nostre conferenze nei propri locali, e ai nostri partners: la Scuola d'italiano di Oslo, l'AGI (Associazione Giovane Italia) e il Comites di Oslo (Comitato degli italiani all'estero).

Sono fermamente convinto che il nostro Comitato sia diventato un valido punto di riferimento ad Oslo per quanti desiderano coltivare l’amore e l’interesse per l’Italia e condividere questa stessa passione con altri simpatizzanti del bel paese. Desidero darvi al riguardo la bella notizia che quest’anno abbiamo raggiunto il ragguardevole traguardo di 155 soci.

Riassumo brevemente le iniziative che abbiamo realizzato nel corso dell’anno cominciando dalla conferenza commemorativa dei cento anni della nascita del celebre scrittore Giorgio Bassani a cura della professoressa Margareth Hagen dell’Università di Bergen.

Alla bella lingua di Dante sono state dedicate le conferenze rispettivamente di Roberto Tartaglione sull’influenza della canzone nel consolidamento dell’italiano standard e di Vera Gheno, consulente linguistica della prestigiosa Accademia della Crusca, sull’italiano e la sua storia.

La professoressa Unn Falkeid ci ha parlato della grande poetessa rinascimentale Gaspara Stampa sulla quale ha pubblicato un libro e l’ing. Pasquale Frascione ha tenuto una conferenza sulle Navi dello stoccafisso (tørrfiskbåtene), fornite alla Norvegia dai cantieri navali di Ancona nel dopoguerra e pagate con partite di stoccafisso.

Marco Catizone ci ha presentato, attraverso testi e video, tre dei maggiori interpreti della canzone d'autore italiana, De Andrè, Dalla, Battisti.

Il nostro Comitato ha aderito alla Prima settimana della cucina italiana nel mondo (21-27 novembre), un evento per ricordare le eccellenze della cucina italiana di qualità, con la conferenza di Helge Christiansen e Lisa Kalstø Reiersen dedicata in parte alle specialità enogastronomiche della regione dell’Alto Lazio.

Desidero infine ricordare un grande evento che è stato organizzato per iniziativa dell’Ambasciatore d’Italia Giorgio Novello, nostro Presidente onorario: la presentazione dei Parchi Letterari della Dante alla Litteraturhuset di Oslo il 14 ottobre scorso. All’evento hanno preso parte il Presidente dei Parchi Letterari Stanislao de Marsanich e Hans Vintervold, sindaco di Røros, prima città al di fuori dei confini d’Italia ad essere entrata a far parte a pieno titolo della rete dei Parchi letterari.

Nell’augurare a voi ed ai vostri cari tanta serenità e gioia per le prossime festività il mio pensiero va anche alle migliaia di terremotati in Italia costretti a trascorrere questo Natale al di fuori delle loro case con l’augurio che possano ricevere calore e conforto in questo momento difficile della loro vita.

Buone Feste e… arrivederci nel 2017!

Sergio Scapin
Presidente della Società Dante Alighieri – Comitato di Oslo

6 dicembre 2016

5 dicembre 2016: conferenza di Biancamaria De Vivo Novello sulle tradizioni natalizie in Italia

Giotto, Natività di Gesù, Cappella degli Scrovegni (Padova)
Lunedì 5 dicembre alle ore 18:30 la Sig.a Biancamaria De Vivo Novello ha tenuto per il Comitato Dante Alighieri di Oslo una conferenza in italiano nella sala eventi dell'Istituto Italiano di Cultura di Oslo su "Le tradizioni del Natale in Italia".

L'Italia è un Paese dalle mille tradizioni locali. Lo vediamo anche nei tanti modi diversi di celebrare il Natale. Pur nelle ovvie comuni radici, in ognuna di queste ci sono sfumature diverse, non solo nella scelta tra Gesù Bambino e Babbo Natale, tra la Befana e San Nicolò, tra il presepe e l'albero, ma anche in cucina. La conferenza toccherà via via alcune tradizioni delle festività natalizie delle varie regioni con cui la relatrice è venuta in contatto. 


Biancamaria De Vivo Novello, dopo la maturità classica, consegue la laurea in Scienze Politiche con indirizzo internazionale presso l'Università La Sapienza di Roma nel 1986.  
Dopo la laurea si trasferisce a Londra, dove lavora per la compagnia aerea Alitalia U.K. & Ireland, prima nel campo della Gestione del Personale e successivamente come Responsabile Amministrativo per il Controllo di Gestione e la contrattualistica. Sempre a Londra, consegue un Master in Personal Management presso la University of Westminster. Rientrata a Roma, si occupa per un periodo dei rapporti con la clientela internazionale per una società di gestione di servizi tecnologici.

A Londra conosce Giorgio Novello, oggi Ambasciatore d'Italia a Oslo, con il quale è sposata da 22 anni ed ha tre figli. Oltre a Roma e Londra ha vissuto a Bonn, Berlino e Vienna. Vive ad Oslo con la famiglia dall'agosto 2013.